Estate – Le onde dell’amore

1 vote

Se la primavera è la stagione del risveglio, l’estate è la stagione della vita. I sorrisi si diffondono e non è difficile lasciarsi trasportare dalle onde di una nuova canzone (oltre che da quelle del mare). Le città si riempiono di colori e di voci, il racconti-d-estate-2013-must-vimercatesole abbraccia la pelle dei giovani che leggono un libro sulla spiaggia. Viaggi del corpo e viaggi della mente sono i protagonisti della stagione che tutti aspettano ogni anno. Ragazzi spensierati, ragazzi ansiosi, ragazzi che ancora studiano per gli esami…ragazzi che nella loro difficile quotidianità riescono ad assaporare un po’ di estate al gusto di gelato, quelli che nonostante i problemi sono per le strade a far echeggiare la loro risata di un’età che non tornerà più. Gli amori che sbocciano sono felici, sono spontanei, sono puri. E poi alcuni finiscono, altri durano tutta la vita. Gli amori nati d’estate portano d’entro l’arcobaleno, il mare, le farfalle e catturano tutto il sole per affrontare l’inverno. Il potere energetico che porta con sé ha più vitamine di un succo ACE. Gli esseri umani sono così sensibili! Quando s’innamorano diventano fiori fragili, ma con la natura di un sempreverde. L’amore vero, non è possibile distruggerlo. Come un fiore d’estate, nasce e cresce, ma come un albero secolare si erge verso l’infinito. Affonda le sue radici nel cuore che nessun’ascia potrà stroncare!

Aggiungi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *