La tastiera che rimpiazza il mouse!

1 vote

I movimenti delle dita non sono più riservati alle superfici touch. Il laboratorio di ricerca e di sviluppo di Microsoft ha messo a punto una tastiera capace di analizzare e di interpretare la posizione delle mani sul touch e al di sopra, al fine di permettere all’utilizzatore di interagire con le applicazioni. Il Type-Hover-Swipe offre delle performance piuttosto impressionanti…poco si controllano tutti i movimenti possibili, che richiederanno un po’ di pratica. Questo resta ancora solo un progetto, certi usi (come i videogiochi) necessitano ancora l’utilizzo della tastiera e del mouse – sebbene la dimostrazione di un gioco di corsa qui sotto sia efficace. Il buon vecchio mouse è dunque ancora lontano dal dire l’ultima parola!

Una griglia di sensori 16×4 è integrata nella tastiera. Questa matrice infrarossi, combinata con algoritmi di analisi del movimento, consente al dispositivo di interpretare la posizione delle mani; movimenti come lo zoom o una mano che si muove dall’alto al basso (per effettuare il passaggio da una finestra all’altra) sono ben riconosciuti dalla tastiera, che per il momento resta in via sperimentale.

macgpic-1398866097-177744730161248-op

Niente dunque può affermare che un giorno questa invenzione diventerà un prodotto commerciale, proprio perché la Leap Motion sembra incontrare alcune difficoltà.

Aggiungi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *