Lettera a Diego – Gabriella Massa

7 votes

<< Caro Diego,

Sono tornata su questa spiaggia, la stessa che ha i visto i nostri corpi nudi far l’amore per la prima volta. Le onde cullano dolcemente i miei pensieri e sembrano trasportarli, come fanno con le barche, verso l’orizzonte, quasi per raggiungerti.

La distanza che ci separa sembra non esistere. Ti sento sempre vicino a me, e so che ovunque io possa andare il tuo ricordo e il tuo amore saranno sempre ad un passo dal mio cuore.

sembra-amore-ma-sono-ladri-attenzione-in-spiaggia-e-alle-trans-ammiccantiSo per certo e lo ammetto senza timore alcuno, che non è mai esistito un amore come il nostro, che mai nessuna terra abbia sentito la delicatezza della potenza del nostro amore e sotto questo cielo non c’è mai stata luce più forte di quella sprigionata dall’incontro delle nostre anime.  L’eternità che si nascondeva nei nostri abbracci ha celato e protetto questo nostro sentimento  e son sicura che in un altro mondo, in un altro tempo, i nostri spiriti adesso si sono rincontrati, per non lasciarsi più.

Ti scrivo queste semplici parole dinanzi a questo mare affinché il vento che partorisce queste onde possa sospingere i miei sentimenti verso te, così che ovunque tu sia, possano  avvolgerti in una notte d’inverno quando le coperte non basteranno a scaldare il freddo del tuo cuore. Spero che un giorno al termine di questa corsa selvaggia oltre il tempo e le distanze, i nostri cuori vagabondi possano rincontrarsi per perdersi in un abbraccio e trovare finalmente dimora.

Non ti dimenticherò mai.

Con amore infinito, tua per sempre, Ann. >>

Gabriella Massa

Aggiungi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *